Hotel Plaza 

Via Berengario Gaetani 5, 93100 Caltanissetta Centro Storico - Caltanissetta (Caltanissetta, Sicilia)   Tipologia: Hotel    Pagina visitata 4034 volte dal 02.10.2009

Prospetto HotelCamera ClassicCamera StyleSala ColazioneSalotto

Tipo di Vacanza:

 Animali domestici e piccoli animali non sono (cane, gatto, etc.) ammessi.
 L'albergo è situato nelle vicinanze delle arti, musei e monumenti.

A partire da: 30 €

Posizione:

Recensioni: Hotel Plaza

In attesa di recensioni su Hotel Plaza! Conosci Hotel Plaza? Condividi la tua esperienza!

Struttura: Hotel Plaza

La centrale e strategica posizione (i dintorni della piazza principale) ed un rinnovato design all'interno di un signorile palazzo d'epoca, fanno dell'Hotel Plaza il luogo ideale dove soggiornare quando si arriva a Caltanissetta.

L'Hotel Plaza dispone di 32 camere attrezzate e arredate in stile contemporaneo per soddisfare ogni richiesta. Letti ampi e comodi, bagni privati, TV Satellitare, aria condizionata, casseforti, telefono diretto, sono alcuni dei servizi presenti in albergo. La reception dell'hotel è aperta 24 ore su 24.

    Alloggi:

    Le camere
    L'Hotel Plaza dispone di 32 camere, fra singole, doppie e triple, disposte su quattro piani e dotate di servizi privati.

    Accessori
    Tutte le stanze sono state recentemente ristrutturate e insonorizzate con doppie finestre.

    Tutte le stanze hanno il bagno privato, all'interno del quale vi sono la doccia ed il phon.
    Tutti gli appartamenti sono dotati di televisore a colori, telefono con linea diretta esterna, frigobar, cassaforte e aria condizionata centralizzata.

    Lo stile
    Le camere arredate con cura e sobrietà riproducono un ambiente confortevole e accogliente, ma al contempo elegante e funzionale. Le camere, ben illuminate è dotate di ingresso autonomo, sono caratterizzate da due tipologie di stili: 'classic e modern'.

      Servizi:

      I servizi che l'Hotel Plaza mette a disposizione della sua clientela sono molteplici, tutti mirati ad offrire un soggiorno estremamente curato, pieno di relax, cultura e divertimento, sia per il turista che per l'uomo d'affari.
      I servizi esterni le convenzioni sono garantiti al fine di poter soddisfare al meglio le svariate esigenze dei nostri clienti.

      La recente convenzione con il ristorante Medina, a due passi dall'Hotel, ci permette di poter fornire ai nostri clienti un pranzo curato e completo, di ottima cucina casareccia. Lo chef consiglia i piatti della sua cucina, particolarmente leggeri ed equilibrati per una pausa di lavoro; ricchi e completi per chi ama la ricercata cucina nostrana, potendosi intrattenere per più tempo e rivivere la piacevole sensazione di sentirsi circondati da un'atmosfera ospitale. Per gli amanti delle escursioni, consigliamo di visitare i musei e le Chiese della Città; spostarsi presso le riserve naturali della zona, oppure percorrere lo splendido circuito de gli antichi Castelli della Provincia. Vi consiglieremo e vi guideremo in un soggiorno indimenticabile.

        Zona:

        Monumenti a Caltanissetta


        Cattedrale

        Dedicata a Santa Maria La Nova e a San Michele, la Cattedrale di Caltanissetta fu eretta, a piu' riprese, tra il 1570 e il Recentissime la cupola e il transetto, costruite a meta' del Presenta una larga facciata con un portale baroccheggiante e due due campanili del






        Chiesa di Santo Spirito

        Eretta molto probabilmente prima dell'anno Mille, e' la piu' antica delle chiese nissene. E' in stile romanico e presenta tre piccole absidi. Numerosi, nei secoli, i rimaneggiamenti. Attualmente vi si conservano dipinti di notevole valore artistico, antichi testi sacri e una fonte battesimale romana.









        Chiesa di Sant'Agata al Colleggio

        Secondo la tradizione, nel punto ove sorge l'attuale chiesa ne esisteva, nel Cinquecento, una più piccola intitolata a Sant'Agata, accanto alla quale Donna Luisa De Luna e Vega e il figlio Francesco Moncada fondavano nel 1588 il Collegio della Compagnia di Gesù. Progettata dall'architetto Natale Masucci.





        Chiesa di San Sebastiano

        Sorta nel 1500 come omaggio al Santo da parte della popolazione locale per la liberazione dalla peste, la chiesa di S. Sebastiano è situtata in P. zza Garibaldi proprio di fronte la Cattedrale. La chiesa, più volte ridimensionata e restaurata, presenta un'eclettica facciata ottocentesca a tre ordini.








        Museo archeologico

        Il museo raccoglie i documenti relativi agli insediamenti umani di Caltanissetta e dei territori limitrofi, dalle origini all'età tardo antica. Le collezioni, tra le più importanti della Sicilia, comprendono corredi, vasi decorati e vasi attici a figure rosse, utensili e manufatti di bronzo e di ceramica.





        Museo Diocesano

        Il Museo Diocesano si trova presso i locali del Seminario Vescovile di Caltanissetta, in viale Regina Margherita 29. Tra le opere d'arte più importanti che si possono ammirare al suo interno c'è un' opera attribuita a Raffaello, una serie di tele del Borremans, di Filippo Paladini e del nisseno Vincenzo Roggeri.






        Il circuito dei Castelli della Provincia


        Castelvecchio Mazzarino

        Il Castello di Mazzarino è definito Castelvecchio. A tutti i Mazzarinesi, il Castello è noto come U CANNUNI, con l'unica torre cilindrica, quasi cannone, che si erge verso il cielo. Sorge a nord, così vicino all'abitato, da dare l'illusione di poterlo toccare, allungando la mano dallo spiazzale dell'Immacolata.





        Castello Chiaramontano Mussomeli

        Il castello, situato a due chilometri da Mussomeli, è costruito su una rocca calcarea ad un'altezza di circa 80 metri. Quasi alla base della roccia si trova una cinta muraria posta a difesa della stradella di accesso. Sulla vetta si trova una seconda cinta muraria che racchiude la parte residenziale.









        Castellaccio di Delia

        A ovest del paese, su di un colle aspro e irto di rocce calcaree, si trovano i ruderi di un castello medievale, detto il Castellaccio. La data della sua costruzione non è certa e sembra sia stato modificato e reso più ampio dagli Aragonesi nell 1469 dominarono la Sicilia.





        Castello Normanno Butera

        Il museo raccoglie i documenti relativi agli insediamenti umani di Caltanissetta e dei territori limitrofi, dalle origini all'età tardo antica. Le collezioni, tra le più importanti della Sicilia, comprendono corredi, vasi decorati e vasi attici a figure rosse, utensili e manufatti di bronzo e di ceramica.








        Castello di Falconara

        Il Castello di Falconara, sorge su di un promontorio roccioso a picco sul mare. La primitiva struttura conserva una torre quadrata che i signori dell'epoca adibivano all'allevamento dei falconi, da cui deriva il nome del castello. Ugone di Santapau, nel la ricevette in dono dal re Martino d'Aragona.






        Il Castellucio Gela

        Il Castello Svevo, meglio conosciuto come 'Castelluccio' si erge su una collina di gesso e domina la costa a difesa della città di Gela. Le origini del Castello risalgono, secondo documenti storici, al 1143 quando il conte Simone di Butera lo donò all'abate del Monastero di San Nicolò l'Arena di CT.






        Le riserve naturali della zona


        Monte Capodarso e Valle dell'Imera

        Nel cuore della Sicilia, tra le province di Enna e Caltanissetta si estende una delle più belle aree naturalistiche della regione. Si erge lungo il corso del fiume Imera meridionale, tra le falde del Monte Capodarso e del Monte Sabucina, in un contesto archeologico e naturalistico di rara bellezza.





        Biviere di Gela

        E' una delle più importanti zone umide della Sicilia. Per la posizione geografica, le condizioni climatiche ed altri fattori, è una delle più importanti aree per la sosta durante le migrazioni e lo spostamento di numerosi uccelli acquatici che ogni anno si spostano dall'Africa al Nord Europa e viceversa.









        Lago sfondato

        La riserva, estesa circa 13 ettari, ricade nel territorio del Comune di Caltanissetta e dista circa 8 Km dal centro abitato di Marianopoli. Il lago è posto ad oriente di M.te Mimiani ad una quota di circa 370 metri s.l.m.. Il lago ha una superficie di 3400 metri quadrati, un perimetro di 219 m. e una profondità massima di m.





        Monte Conca

        Si trova nella Sicilia centrale, in provincia di Caltanissetta. Ricade esattamente nel territorio del comune di Campofranco con un'estensione di 2,45 Kmq. E' stata istituita per tutelare alcune grotte e singolari fenomeni carsici superficiali molto interessanti dal punto di vista scientifico e naturalistico.






          Prezzi e Tariffe:

          Prezzi a persona per notte da 30 € a 40
          Prezzi doppia camera per notte da 49 € a 80 €Prezzi settimana da 238 € a 560