Agriturismo Villa Agreste 

C.DA CONCA D'OSTUNI SN, 72017 Ostuni (Brindisi, Puglia)   Tipologia: Agriturismo    Pagina visitata 3637 volte dal 02.08.2010

Tipo di Vacanza:

 Animali domestici e animali di piccola taglia (cane, gatto, etc.) sono ammessi.
 L'albergo è situato vicino al mare.
 L'albergo è situato nelle vicinanze delle arti, musei e monumenti.
 L'albergo è situato nelle vicinanze della natura, flora, fauna e della campagna.

A partire da: 0 €

Posizione:

Recensioni: Agriturismo Villa Agreste

In attesa di recensioni su Agriturismo Villa Agreste! Conosci Agriturismo Villa Agreste? Condividi la tua esperienza!

Struttura: Agriturismo Villa Agreste

Accogliente struttura ottocentesca immersa nella collina ostunese tra ulivi secolari e case tipiche.

    Alloggi:

    Sole

    Posti letto

    E' un trilocale formato da: stanza da letto matrimoniale, stanza da giorno con poltrona letto e romantico caminetto a legna, tinello attrezzato e stanza da bagno. Il nome gli deriva dalla posizione rispetto al sole che assicura agli ambienti grande luminosità. La residenza è dotata, inoltre, di uno spiazzo esterno autonomo e attrezzato circondato da agrumi e macchie aromatiche.


    Luna

    Posti letto

    Luna è un appartamento che prende il nome dalla posizione riservata che gli dona un atmosfera sognante e placida. Si affaccia su un parco di ulivi secolari e piante da frutta autoctone.Questo bilocale composto da: stanza da letto matrimoniale, stanza da giorno con cucina attrezzata, grande camino a legna e poltrona letto e stanza da bagno, si affaccia su un parco di ulivi secolari e piante da frutta autoctone. La veranda esterna è autonoma e propone tutti i confort per una permanenza appagante.

    Girasole

    Posti letto 5.

    In posizione speculare rispetto all'appartamento Sole è allietato dalla vicinanza di un giardino con prato, solarium e una meravigliosa fontana. Formato da zona giorno con cucina attrezzata, caminetto a legna, stanza da letto tripla con letto a castello, stanza da letto matrimoniale e stanza da bagno, anche questo, come gli altri appartamenti propone una meravigliosa veranda autonoma coperta.

    Fico D'india

    Posti letto

    Recuperato dopo sei anni dall'inizio dell'attività agrituristica, Ficodindia rinasce sotto un gusto particolare che lo rende una delle nostre residenze più suggestive. E' formato da: stanza da letto matrimoniale e stanza da bagno ricavate nella roccia, zona giorno con poltrona letto, cucina attrezzata e caminetto a legna, costruita col secolare metodo delle volte girate. L'appartamento,nonostante l'aspetto rustico, offre confort come:aria condizionata e TV. La pertinenza esterna è coperta ed attrezzata e un giardino, con mandorli, ulivi secolari e macchie di fichi d'india, orna di verde questa gioiello dal particolare colore rosso. FICODINDIA dista 50 m dagli altri quattro appartamenti e per questo è particolarmente indicato per l'ospite desideroso di trascorrere in assoluta pace e relax il suo soggiorno presso di noi.

    Cornucopia

    Posti letto 4.

    Solo la cornucopia, simbolo dell'abbondanza e del buon auspicio, poteva rendere giustizia a questo bellissimo locale ed alla sua naturale grazia ed ospitalità. Trilocale con stanza da giorno provvista di cucina attrezzata, stanza da letto matrimoniale, stanza da letto doppia con caminetto a legna e stanza da bagno, ripropone la bellezza di un arredo semplice e composto. Il cortile esterno, autonomo e attrezzato, giace all'ombra di un maestoso ulivo quasi millenario.

      Servizi:


      L'azienda Agrituristica Villa Agreste è aperta tutto l'anno. Gli appartamenti sono dotati di caminetto a legna e di impianto di riscaldamento che funziona autonomamente, l'Ospite decide la temperatura ideale. Acqua calda e fredda corrente per 24 h al dì. Gli appartamenti sono dotati di vano cottura con tutti i suppellettili da cucina. L'Ospite è nelle condizioni di prepararsi, in ogni ora del giorno o della notte, colazioni pranzi e cene, con il pregiato olio extra-vergine D.O.P. di produzione propria, che Villa Agreste offre gratuitamente. Nonsolo, può degustarli anche fuori, in quanto ogni appartamento ha una pertinenza esterna autonoma, senza la condivisione della stessa con altri ospiti. L'Azienda Agrituristica Villa Agreste offre la biancheria da cucina, da letto e da bagno. Le Pulizie vengono fatte settimanalmente.
      La piscina è in costruzione.

        Zona:

        L'azienda e situata vicino ai tesori del salento.
        Ostuni, in una magnifica posizione a 249 mt di altitudine, si adagia su tre colli, con un vasto territorio che si estende dalle Murge al mare adriatico. Viene definita la Città Bianca, per il colore bianco delle sue abitazioni del centro antico.
        Alberobello: Tutto intorno al centro del paese si estendono i caratteristici rioni dei trulli, lungo viuzze scoscese e tortuose che risalgono la collina. Percorrendo queste stradine, si può vedere dagli usci sempre aperti,la struttura interna delle singolari abitazioni a secco, molte delle quali, attualmente,ospitano caratteristiche botteghe di artigianato locale.familiare..
        Il territorio di Cisternino era già abitato nella preistoria, dal paleolitico al neolitico, e i reperti della loro vita dedicata alla caccia e alla raccolta sono conservati nel Museo Civico.Il nome deriverebbe da Cis-Sturninum, al di qua di Sturni, antico centro japigio nei pressi di Ostuni che aveva preso la denominazione da Sturno, compagno dell'eroe omerico Diomede, scampati alla guerra di Troia
        Martina Franca: fondata inizialmente da un gruppo di briganti rifugiatisi nelle selve martinesi dalla vicina Taranto, e raggiunti successivamente da una comunità di pastori, fu eletta comune su ordine del Principe di Taranto Filippo d'Angiò intorno al per poi diventare una residenza estiva dello stesso Principe. Sembra che Filippo d'Angiò avesse concesso dei diritti e delle franchigie a chi fosse venuto ad insediarsi a Martina, e per questo fu denominata Franca. Il nome della città è dedicato al Santo patrono San Martino, festeggiato l'11 novembre. La tradizione vuole che il Santo sia più volte corso in aiuto dei cittadini, proteggendoli in varie occasioni dalle invasioni barbariche e dall'assalto del nemico.
        Le testimonianze più antiche del popolamento umano nel territorio di Polignano a Mare, sembrano riportarci al Pleistocene superiore (F. Franco Favale).Mons. Pompeo Sarnelli, Vescovo di Bisceglie dal 1692 al fa risalire il primo stabile villaggio, a Caio Mario che, navigando in Adriatico, giunse sulle nostre coste.Con l'ausilio di un Falcone (u' castarille), fece costruire una torre che in seguito denominò Polimnia

        Lecce,città barocca, culla di arte e di cultura fin dai primi anni del favorita anche dall'ottima posizione geografica e dal clima mediterraneo, risulta essere luogo di grande interesse turistico, oltre ad avere un'ottima Università.
        Bari trova la sua origine nell'età del bronzo per divenire, già del III secolo A.C., un importante centro della Peucezia; dal VII al XII secolo, fu governata da Bizantini, Saraceni, Normanni e Svevi (Federico II); dell'XI secolo sono da ricordare le varie lotte comunali di liberazione della città condotte da Melo e da suo figlio Argiro, le numerose partenze delle Crociate e la traslazione a Bari del corpo miracoloso di San Nicola, patrono della città, che viene festeggiato religiosamente e civilmente dal 7 al 10 maggio di ogni anno; dal XIV al XVII secolo, Bari fu governata da Angioini, Aragonesi, Sforza, Borboni e Spagnoli; dopo l'inizio della costruzione della Città Moderna nel 1860 fu unita al Regno d'Italia di cui seguì le sorti fino alla seconda guerra mondiale.
        Le Grotte di Castellana rappresentano la possibilità di calarsi nel magico sottosuolo dell'antica città di Castellana, per conoscere e ammirare fenomeni naturali di eccezionale bellezza e singolarità.

        l'Acropoli di Egnazia, importante approdo sull'Adriatico in una zona al confine tra l'antica regione messapica e quella peuceta. Dalla parte opposta al mare si scorgono le rovine dell'abitato attraversato dalla via Appia Traiana accanto alla quale sono visibili le tracce di cisterne e fondamenta di abitazioni. A nord dell'asse viario principale sono riconoscibili il foro e le strutture ellittiche dell'anfiteatro di epoca romana, mentre a sud sono raccolti i resti della frequentazione paleocristiana costituiti da una basilica pavimentata a mosaico e battistero annesso.

        l'Acropoli di Egnazia, importante approdo sull'Adriatico in una zona al confine tra l'antica regione messapica e quella peuceta. Dalla parte opposta al mare si scorgono le rovine dell'abitato attraversato dalla via Appia Traiana accanto alla quale sono visibili le tracce di cisterne e fondamenta di abitazioni. A nord dell'asse viario principale sono riconoscibili il foro e le strutture ellittiche dell'anfiteatro di epoca romana, mentre a sud sono raccolti i resti della frequentazione paleocristiana costituiti da una basilica pavimentata a mosaico e battistero annesso.

        •  Mare